Operas

Altre Vite
5th of september 2008, the vocal ensemble "Armonya Nova" performed for the first time the opera "Altre vite" (Other lifes) at the Teatro delle Passioni in Modena (Italy).
Music: Massimo Malavasi
Libretto: Enrico Zagni
Cast: Enrico Zagni, William Stefani, Emanuela Moreschi, Laura Biolcati Rinaldi
Conductor: Massimo Malavasi
Stage director: Pierluigi Cassano
Sinopsi

 

Nell’ufficio dell’ispettore di polizia Filippo Oscuri irrompe il giovane Libero Amandi con le mani ancora sporche di sangue dell’omicidio appena commesso, seguito dalla madre. Il dialogo fra i due si fa subito teso, in quanto l’ispettore riconosce immediatamente nell’omicida reo confesso, una sua vecchia conoscenza. Dopo aver rivelato, contenendo a stento la propria agitazione, di aver ucciso un amico, Libero chiede di andare in bagno per lavarsi dal sangue. Solo ora l’ispettore nota la presenza della madre del ragazzo, Angela Chiesi, che gli chiede conto della loro amicizia. La scena si sposta nel bagno dove Libero, sconvolto e forse in preda ad allucinazioni, si parla allo specchio, poi esce e continua la propria confessione spiegando all’ispettore le ragioni del delitto. In disparte la madre inizia a pregare.

Improvvisamente entra in scena come una furia una signora giovane e ben vestita che si avventa contro Libero Amandi accusandolo di averle ucciso il figlio. La situazione di fa concitata, con l’ispettore che tenta di calmare la donna, Karen Mondani, che infine esce sbattendo la porta ed incontra in corridoio Angela Chiesi con cui inizia uno scambio di battute e reciproche accuse.

All’interno della stanza per gli interrogatori continua nel frattempo la confessione. Dalla porta socchiusa Karen Mondani scopre il segreto che i due nascondono e comincia a temere che l’assassino del figlio non venga punito.

La scena diventa una visione notturna e onirica, in cui ciascuno dei quattro personaggi rivela le proprie paure e le proprie speranze: Angela Chiesi canta una ninna nanna per il figlio ormai senza scampo, Karen Mondani si rivolge al figlio morto in attesa di rincontrarlo prima o poi, Filippo Oscuri sente che ormai il suo segreto rischia di essere rivelato e cerca una via d’uscita,  Libero Amandi sente la presenza dell’amico morto  come un’ombra. E’ il preludio del finale.

L’ultima scena si svolge nella cella di un carcere in cui Libero Amandi ripercorre, alla presenza dell’ispettore la scena dell’omicidio. Fuori campo le due donne rappresentano la coscienza dei due protagonisti: Angela rivela le speranze del figlio, e Karen i dubbi di Filippo Oscuri. L’ispettore capisce che ormai l’unico modo per non far rivelare il suo segreto è liberarsi del ragazzo e decide di ucciderlo.

Frammenti
L'opera "Frammenti" andata in scena a Modena il 6 settembre 2009 presso il Teatro delle Passioni.
Music: Massimo Malavasi
Libretto: Enrico Zagni
Cast: Alessandro Bonatti, William Stefani, Emanuela Moreschi, Laura Biolcati Rinaldi, Luca Giorgini
Conductor: Massimo Malavasi
Stage director: Pierluigi Cassano

Sinopsi


PRIMO QUADRO - In un tempo sospeso fra passato e futuro, una comunità governata dal signore e padrone  Camillo Severi si sta preparando a celebrare le nozze fra Rinaldo Severi, suo figlio ed erede, e Elettra Opportuni.
Nel bel mezzo dei preparativi, mentre il popolo inneggia al proprio eroe, che ha liberato il paese da "stranieri" e "peccatori", irrompe Leone, lo straniero amante di Elettra e padre dei suoi due figli, per reclamare la sua famiglia ormai perduta, invano trattenuto da Bianca Soavi, amica e confidente di Leone e serva in casa di Camillo.


SECONDO QUADRO - Nella casa di Leone, Bianca tenta di dissuaderlo dal cercare di nuovo Elettra, ma Leone non sembra rassegnarsi. Nel frattempo arriva anche Camillo per comunicargli la notizia del suo esilio, sempre inneggiato dal popolo festante.  Sarà poi la volta di Elettra a tentare di convincerlo a lasciare comunque il paese ed accettare  l'idea di non poter competere con la sola forza dei suoi sentimenti con chi è più ricco e potente.


TERZO QUADRO - Si stanno per celebrare le nozze e Leone si rivolge a Rinaldo, il suo avversario per una apparente rinuncia ad Elettra ed ai propri figli.
Bianca arriva troppo tardi per impedire a Leone di mettere in atto le sue reali intenzioni: l'omicidio di Rinaldo e dei suoi stessi figli, per vendicarsi di Elettra.

 

  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • White Twitter Icon
  • Blogger Social Icon
  • Vimeo Social Icon
  • White Facebook Icon
  • Myspace Social Icon

© 2020 by Massimo Malavasi